Multiutility – riscossione primo impagato
51710
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-51710,select-core-1.5,pitch-theme-ver-3.6,ajax_fade,page_not_loaded,smooth_scroll,grid_1300,vertical_menu_with_scroll,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-6.4.1,vc_responsive

Multiutility – riscossione primo impagato

Multiutility – riscossione primo impagato

Le aziende che operano sul mercato libero dell’energia sono oltre 400 in tutta italia. Tra le altre cose le accomuna la forte incidenza del cosiddetto “primo impagato” ad ogni bill cycle. Con la locuzione  “primo impagato”  si intendono quelle fatture in sospeso che risalgono al massimo ad uno o due cicli di fatturazione.

La normativa Arera consente alle azeinde che si muovo sul mercato libero di attendere un periodo di circa 60 giorni dopo il quale possono partire azioni di collection il più delle volte affidando elenchi di clienti morosi ad un agenzia di recupero crediti. I costi di questa attività possono essere molto elevati, tali addirittura da erodere completamente i margini della azienda

Prima dell’affido, la Multiutility ha però la possibilità di intraprendere in autonomia delle azioni di recupero credito bonarie, sollecitando il rientro dei titoli in sospeso con comunicazioni che devono giungere ai clienti morosi con tempistiche predeterminate.

In questa fase del processo di collection, che prelude alle fasi più “dure” quando viene coinvolta l’agenzia di recupero crediti o addirittura i legali, l’utilizzo di SInerpay trova la sua ideale collocazione. Usualmente il sollecito di pagamento avviene per tramite dell’invio massivo di SMS o di e-mail che esortano il cliente a rientrare dello scoperto. Aggiungendo un link per il pagamento alla notifica di sollectio è possibile il recupero di percentuali elevate di credito.

Infatti la maggior parte dei clienti morosi non lo è per dolo ma semplicemente per dimenticanza, per disattenzione o perchè non ha ricevuto la bolletta e/o la fattura. Fornire loro una modalità di pagamento comoda, sul porprio smartphone, immediatamente comprensibile e rapida trova il consenso del destinatario del solelcito e accorcia i tempi di pagamento.

Sinerpay è ad oggi adottato da alcune Multiutility sia per l’energia elettrica che per il gas. Il riscontro è favorevole toccando punte del 18%-20% di redemption su attività di credit remind operate on line per tramite del contatto con il customer service e il 3%-4% sull’off-line ovvero su sollecito che giunge all’utente in maniera inattesa durante l’invio massivo di SMS.

Client:

The Clean Coffee Company

Category:

Branding, Design

Date:

Settembre 14, 2015