Banking – recupero crediti
51722
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-51722,select-core-1.5,pitch-theme-ver-3.6,ajax_fade,page_not_loaded,smooth_scroll,grid_1300,vertical_menu_with_scroll,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-6.4.1,vc_responsive

Banking – recupero crediti

Bankin – Recupero crediti

Banche e società di credito al consumo erogano prestiti o carte ricaricabili alla propria clientela retail.

Usulamente questi prodotti sono appoggiati sul conto corrente bancario dell’utente. Possono verificarsi situaizoni in cui l’addebito automatico RID o SEPA non va a bion fine.

I motivi possono essere i più disparati: insufficienza fondi, dimenticanza, problema tecnico.

Il cliente può anche sospendere il rid, bloccare la carta, denunciarne lo smarrimento o il furto.

In tutte queste casistiche ed altre ancora la rata non viene addebitata e il cliente matura un debito nei confronti dell’Istituto.

Sinerpay viene a supporto delle fasi di recupero di questi crediti: il cliente negozia con il rep della agenzia di recupero crediti l’importo a copertura della o delle rate impagate e tramite la app Sinerpay può istantaneamente pagare l’insoluto e sanare la propria situazione.

Le redemption di questa attività sono molto alte: in uno scenario one to one in cui il cliente è raggiunto dalla chiamata dal customer care della agenzia di recupero creditti si arriva a tassi di conversione che superano il 20% della totalità dei clienti raggiunti dalla notifica.

In uno scenario di campagna massiva outbound il tasso di conversione è del 4%-5% del totale dei clienti raggiunti dalla notifica di pagamento.

Sinerpay è stato adottato anche in casi in cui il cliente è in bonis e la società di credito al consumo suggerisce un pagamento di rate ancora non scadute.

Client:

The Clean Coffee Company

Category:

Agency, Digital

Date:

Settembre 14, 2015